Project Description

Party – participatory development with the youth, progetto in collaborazione con University of Lapland, University of Leeds, Cape Peninsula University of Technology, Namibian University of Science and Technology, e SASI; progetto finanziato dal programma europeo Horizon 2020. Il progetto mira a sostenere lo sviluppo personale e ad aiutare a ridurre la disoccupazione giovanile aumentando il coinvolgimento e l’inclusione dei giovani nella progettazione di servizi in Sud Africa e Namibia usando strumenti e metodi di progettazione partecipativi ed esplorativi tipici del design dei servizi.

Le sfide affrontate dai giovani emarginati nei paesi in via di sviluppo, come la disoccupazione, non sono semplici da risolvere. Ciò è influenzato da una serie di fattori, tra cui il livello d’istruzione, il genere, l’autostima, la posizione geografica, e il trasporto. L’occupazione e le opportunità educative sono due fattori che incidono sul futuro dei giovani. La maggior parte di loro non ha le competenze necessarie per accedere al mondo del lavoro. Il progetto si concentra su giovani e giovani adulti (13-24 anni), che vivono in condizioni povere o comunque marginali e che sono o rischiano di diventare emarginati. I giovani partecipano direttamente al progetto di ricerca attraverso workshop. Contemporaneamente il progetto si concentra anche sulla formazione delle organizzazioni private o pubbliche che lavorano con i giovani.

Team di progetto: Stefano Anfossi, Bilge Ozkan Porro, Fabrizio Pierandrei, Silvia Remotti, Valentina Vezzani, Valentina Salvi, Adrian Larripa Artieda, Lucrezia Fratto.

Cape Town, Kimberley, Sud Africa; Windhoek, Namibia / 2015-2019